Virus influenzali e respiratori: test ed esami

Virus influenzali e respiratori: test ed esami

Il Centro Analisi Ramacca offre un pannello completo di esami per la diagnosi delle più comuni infezioni respiratorie. Vediamo insieme quali.

virus-influenzali

Virus respiratorio sinciziale (VRS)

Un virus altamente contagioso che colpisce prevalentemente i bambini di età inferiore ai 5 anni, causando bronchiolite e polmonite in soggetti giovanissimi, anziani e immunodepressi.

Gli esami da eseguire per rilevare l’infezione sono:

  • ricerca antigenica;
  • ricerca di anticorpi IgA ed IgG nel sangue.

Il tampone nasofaringeo rileva invece la presenza dell’acido nucleico del virus prima ancora della risposta anticorpale.

Virus H1N1 (influenza suina)

Il virus H1N1, noto anche come influenza suina, è responsabile di un’infezione virale che colpisce l’apparato respiratorio, causando sintomi simili all’influenza stagionale (febbre, perdita di appetito, dolori muscolari, tosse).

Il test per la diagnosi dell’influenza H1N1 è il tampone molecolare che rileva l’infezione respiratoria causata dal virus in modo rapido e preciso.

Adenovirus

Gli adenovirus sono responsabili di infezioni alle vie respiratorie in soggetti di qualsiasi età, soprattutto adulti fragili e immunodepressi, bambini e neonati. Con un prelievo del sangue è possibile indagare la risposta anticorpale con dosaggio sierologico delle immunoglobuline IgG e IgM.

Inoltre, è possibile eseguire il tampone nasofaringeo che rileva la presenza del virus in maniera diretta e accurata, ricercando la presenza dell’acido nucleico.

Chlamydia pneumoniae

La Chlamydia Pneumoniae è un batterio patogeno responsabile di infezioni asintomatiche e leggere, ma nei casi più gravi causa bronchiti, polmoniti e asma. Per diagnosticarlo è possibile effettuare il tampone faringeo molecolare in grado di identificare sequenze di DNA specifiche del batterio.

Mycoplasma pneumoniae

Il Mycoplasma pneumoniae è un batterio che può causare bronchite, faringite e raffreddore in soggetti giovani (5-35 anni) e con un periodo di incubazione da 1 a 3 settimane. Tuttavia nei casi più gravi può causare la polmonite atipica primaria con complicazioni ematologiche e neurologiche significative.

Per la diagnosi è possibile eseguire il tampone faringeo che rileva il DNA del batterio oppure il dosaggio degli anticorpi (IgM o IgG) presenti nel siero contro l’agente infettivo.

Prenditi cura della tua salute e di quella dei tuoi cari: fai il test per le infezioni respiratorie.

Per prenotare un esame o per maggiori informazioni, contatta il Centro Analisi Ramacca.

Hai qualche domanda?